Orlando, proporzionale non unico approdo – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 23 SET – L’attuale legge elettorale “non ha
raggiunto gli obiettivi”, cioè avvicinare eletto ed elettore, ed
ha finito per essere “un premio a cartelli nati e finiti il
giorno dopo il voto”. “Una nuova legge elettorale deve risolvere
questi problemi ma non dobbiamo dare per scontato che l’unico
approdo sia quello proporzionale seppur con sbarramento”. Lo ha
detto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando nella relazione
che ha aperto la Direzione nazionale del partito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA