P.a. per controlli scattano impronte – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 8 LUG – “Felice di una legge che prevede la
drastica riduzione dei tempi delle procedure concorsuali, nuove
risorse in settori strategici della P.a, aiuti alle
amministrazioni in affanno e un metodo di lotta contro
l’assenteismo finalmente incisivo: fino ad oggi, di fatto, la
facevano franca in troppi; adesso, con le impronte digitali e la
videosorveglianza, preveniamo il fenomeno. È finita l’epoca
delle truffe”. Lo dice il ministro della P.a, Giulia Bongiorno,
all’ANSA, parlando dell’entrata in vigore della legge
Concretezza.
   
Il regolamento sulle impronte digitali, previsto dalla legge,
è peraltro già pronto e sarebbe stato inviato proprio oggi al
Garante della privacy. A seguire sarà mandato, per i relativi
pareri, alla Conferenza Unificata e al Consiglio di Stato. I
decreti attuativi relativi all’istituzione del ‘Nucleo per la
Concretezza’ saranno, invece, ultimati entro il mese di
settembre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA