Papa a giovani, siete l’adesso di Dio – Ultima Ora


(ANSA) – PANAMA, 27 GEN – “Essere giovani” non è “sinonimo di
sala d’attesa per chi aspetta il turno della propria ora. E nel
‘frattanto’ di quell’ora, inventiamo per voi o voi stessi
inventate un futuro igienicamente ben impacchettato e senza
conseguenze, ben costruito e garantito con tutto ben
assicurato”, “un futuro da laboratorio”, “è la finzione della
gioia”. “Cari giovani, non siete il futuro, ma il presente, non
siete il futuro di Dio ma l’adesso di Dio”. Lo ha detto il Papa
nell’omelia della messa finale della Gmg a Panama alla quale
sono presenti 700mila ragazzi arrivati da tutto il mondo.
Quando si chiede ai giovani di aspettare e preparare il
futuro “vi tranquillizziamo e vi addormentiamo perché non
facciate rumore, perché non facciate domande a voi stessi e agli
altri, perché non mettiate in discussione voi stessi e gli
altri; e in questo ‘frattanto’ i vostri sogni perdono quota”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml