Prete abusò bambino,denuncia dopo 30anni – Ultima Ora


(ANSA) – BARI, 1 MAR – Un prete della provincia di Lecce
avrebbe abusato a lungo di un bambino di nove anni. I fatti
risalirebbero a 30 anni fa. E la vittima, che ora ha 40 anni e
vive all’estero con la sua famiglia, ha deciso di denunciare
l’accaduto, secondo quanto riportano alcuni giornali locali,
sporgendo querela e raccontando gli abusi subiti in un post su
Facebook. Sul caso la Procura di Lecce ha aperto un’inchiesta in
cui il sacerdote è indagato per violenza e abusi sessuali su
minori. E ci sarebbero anche altre vittime. Anche gli abusi su
altri minori risalirebbero alla fine degli anni ’80. A sollevare
il caso per prima è stata ‘Rete L’Abuso’ che ha pubblicato sul
proprio sito l’audio di quella che l’associazione ritiene sia
una telefonata, avvenuta nel 2016, tra il sacerdote e la sua
vittima, in cui il prete cerca di giustificare gli abusi come
gesti di affetto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA