Processo Rocchelli, c’è ministro ucraino – Ultima Ora


(ANSA) – PAVIA, 17 MAG – Arsen Avakov, ministro dell’Interno
dell’Ucraina, ha assistito oggi all’udienza del processo per la
morte di Andy Rocchelli, il fotografo pavese trentenne ucciso il
24 maggio del 2014 nella regione del Donbass mentre stava
effettuando un reportage sulle sofferenze della popolazione
civile durante la guerra. Nel corso del dibattimento sono state
ascoltate le testimonianze di alcuni ufficiali della Guardia
nazionale ucraina, il corpo di cui fa parte Vitaly Markiv, il
29enne italo-ucraino accusato dell’omicidio di Rocchelli.
   
“Vitaly Markiv è innocente: per noi è un eroe di guerra”, ha
dichiarato il ministro Avakov durante una pausa del processo.
   
“Per il suo valore è stato premiato anche con un’onorificenza
del nostro Presidente della Repubblica. Abbiamo fiducia nella
giustizia italiana e siamo convinti che alla fine la verità
verrà a galla. Markiv non deve diventare il capro espiatorio di
questa vicenda”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA