Pronto archivio tatto per futuri robot – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 30 MAG – Pronto il più completo archivio di
dati basati sul tatto a disposizione di futuri robot. È stato
messo a punto al Mit (Massachusetts Institute of Technology),
immagazzinando in un sistema di intelligenza artificiale le
sensazioni registrate attraverso guanti con sensori. I dettagli
dell’archivio sono pubblicati su Nature e aiuteranno a disegnare
nuove protesi. Gli esperti del Mit hanno realizzato guanti
hi-tech disseminati di circa 550 sensori. Li hanno poi
sperimentati su 26 oggetti di forma e peso differente, dalle
forbici alle palle da tennis, dalle lattine alle penne. Secondo
i ricercatori del Mit, questo archivio sensoriale permette a
sistemi di intelligenza artificiale di riconoscere e
classificare gli oggetti attraverso il solo senso del tatto,
senza doverne osservare immagini. Nei primi test effettuati al
Mit i sistemi di Ai, grazie a questo archivio sono stati in
grado di identificare gli oggetti con un’accuratezza del 76%,
prevedendone il corretto peso con un margine di errore di circa
60 grammi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA