Reddito: Trentino chiede di non cambiare – Ultima Ora


(ANSA) – TRENTO, 13 FEB – “Il Trentino ha già messo a punto
degli strumenti per affrontare questa problematica e vuole
continuare ad adoperarli”. Questo in sintesi il messaggio a
proposito di reddito di cittadinanza, portato alla Conferenza
delle Regioni, che si tiene oggi a Roma, dal presidente della
Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, assieme al
governatore altoatesino, Arno Kompatscher.
   
“Vorremmo – ha detto Fugatti – che a livello organizzativo il
reddito di cittadinanza proposto dal governo nazionale non
mettesse in discussione i percorsi che già esistono, per non
creare sovrapposizioni o conflitti fra misure che si propongono
il medesimo obiettivo”.
   
“In definitiva – sottolinea – si chiede la possibilità di
intervenire con le risorse previste dallo Stato senza mettere in
discussione gli strumenti che già esistono e che hanno
dimostrato di funzionare. Anche in virtù del fatto che in questa
materia esistono prerogative statutarie che rientrano fra le
competenze primarie garantite dall’Autonomia speciale”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml