Ruby: Fadil morta per aplasia midollare – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 4 SET – Imane Fadil, una delle testimoni
chiave delle inchieste sul caso Ruby, è morta per una aplasia
midollare della quale, comunque, sono ancora in corso di
accertamento le cause esatte. E’ quanto è stato spiegato in
Procura a Milano dagli inquirenti che proprio oggi, dopo più di
sei mesi dal decesso, hanno dato il nullaosta alla sepoltura
della salma. L’inchiesta, da quanto si è saputo, va verso
l’archiviazione perché oltre all’ipotesi di morte per un
avvelenamento doloso sono state escluse anche responsabilità
mediche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA