Ruby ter:no 3 ragazze come parti civili – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 14 GEN – Ambra Battilana, Chiara Danese e
Imane Fadil, le tre giovani testimoni ‘chiave’ nei processi sul
caso Ruby, sono state estromesse dal processo sul caso Ruby ter,
a carico di Silvio Berlusconi e di altri 27 imputati, e non
saranno più parti civili nel dibattimento. Lo hanno deciso i
giudici delle settima sezione penale di Milano accogliendo
un’istanza della difesa dell’ex premier, rappresentata dal
legale Federico Cecconi. Resta parte civile, invece, la
Presidenza del Consiglio con l’Avvocatura dello Stato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml