Russia: perquisizioni in case oppositori – Ultima Ora


(ANSA) – MOSCA, 25 LUG – Nella notte la polizia russa ha
perquisito le abitazioni di almeno quattro oppositori che hanno
chiesto di candidarsi alle elezioni comunali di Mosca e ha
convocato altri dissidenti per interrogarli. Le azioni arrivano
poco prima di una protesta organizzata a Mosca per sabato.
   
Le autorità russe hanno aperto un’inchiesta per “ostruzione
al lavoro delle commissioni elettorali” dopo i recenti cortei
per l’ammissione degli oppositori alle elezioni di settembre.
   
Gli organizzatori delle proteste rischiano fino a cinque anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA