Salone Libro: Wu Ming, non andremo – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 5 MAG – “La settimana scorsa abbiamo
annunciato la partecipazione di Wu Ming 4 al Salone
Internazionale del Libro di Torino, il 12 maggio, per presentare
l’antologia di suoi scritti su J.R.R. Tolkien Il Fabbro di
Oxford, in uscita per la casa editrice Eterea. Oggi annunciamo
che la presentazione è annullata”. Lo annuncia il collettivo di
scrittori Wu Ming. “Ormai è noto – scrivono -: al Salone avrà
uno stand Altaforte, di fatto la casa editrice di Casapound”.
   
“Noi riteniamo che i fascisti vadano fermati e, metro dopo
metro, ricacciati indietro – proseguono -. Noi non abbiamo
intenzione di condividere alcuno spazio o cornice coi fascisti.
   
Mai accanto ai fascisti”. Anche lo storico e saggista Carlo
Ginzburg, che avrebbe dovuto parlare del suo ultimo volume
‘Nondimanco. Machiavelli, Pascal’, edito da Adelphi, annuncia la
sua defezione: “Informo che annullerò la mia partecipazione al
Salone del libro di Torino, prevista per l’11 maggio. Condivido
pienamente le dichiarazioni espresse dal collettivo Wu Ming”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA