Scoperte 5 vulnerabilità in Adobe Sandbox – Software e App


Cinque vulnerabilità relative al Web Server di adobesandbox.com che, attraverso differenti host, gestisce il servizio Adobe Sandbox. Le hanno scoperte i ricercatori di Swascan e segnalate ad Adobe. Una “sandbox” è un ambiente protetto usato per eseguire programmi inaffidabili. 

“Gran parte delle vulnerabilità e delle esposizioni trovate dipendevano da un servizio di terza parte – spiegano gli esperti – Adobe e il suo servizio Sandbox che il cliente ha acquistato per uso interno”. Concretamente, aggiunge Swascan, sono state rilevate 5 vulnerabilità distribuite come segue: High (1), Medium (2) e Low (2). Queste vulnerabilità, se sfruttate, possono facilmente impattare l’integrità, la disponibilità e la confidenzialità dei sistemi”.

Swascan ha contattato lo staff del team di sicurezza di Adobe “ed è iniziata una collaborazione proficua che ha portato alla risoluzione delle vulnerabilità identificate”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA