Sea Watch: Anm difende i giudici – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 20 MAG – Sul caso Sea Watch, “non intendo
commentare una vicenda giudiziaria in atto”. Ma in generale
“osservo che nel nostro ordinamento democratico tutte le
determinazioni dell’autorità giudiziaria sono motivate e
soggette a verifica e controllo nel sistema giurisdizionale”,
“ambito che assicura, in osservanza del principio di separazione
ed equilibrio tra i poteri dello Stato, il rispetto delle leggi
e dei diritti di tutti affidandolo al ministero dei magistrati
che incarnano il potere giudiziario”. Così il presidente
dell’Anm Pasquale Grasso, che a seguito delle parole del
ministro Salvini sui giudici, aggiunge: i magistrati “agiscono
in nome del popolo italiano non secondo investitura elettorale,
ma in forza di una legittimazione tecnica, fortemente voluta e
perseguita dai costituenti”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA