Smantellato campo rom abusivo a Pisa – Ultima Ora


(ANSA) – PISA, 4 SET – E’ in corso stamani l’intervento di
demolizione e smantellamento di un campo nomadi abusivo
nell’area artigianale di Ospedaletto a Pisa. Sul posto stanno
operando vigili urbani e le ruspe delle ditte per abbattere le
baracche. Al momento dell’intervento nessuno degli occupanti era
presente nel campo e ha trovato sistemazioni alternative. Il
sindaco Michele Conti illustra in una conferenza stampa a
mezzogiorno le modalità dell’intervento scattato sulla base di
un’ordinanza emessa per motivi igienico-sanitari e ambientali il
30 agosto scorso. La definitiva chiusura dell’insediamento di
via Maggiore di Oratoio pone fine a un luogo che negli anni
trascorsi è stato il campo rom non autorizzato più grande della
Toscana: al momento dell’insediamento della giunta Conti contava
la presenza di 280 persone di origine macedone. La chiusura del
campo, con l’abbattimento delle ultime baracche rimaste, prevede
la definitiva interruzione delle forniture idriche e elettriche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA