Stay Behind: nuovi spunti da un dvd – Ultima Ora


(ANSA) – UDINE, 14 FEB – Offrire ulteriori spunti di
approfondimento su un capitolo di storia italiana ancora avvolto
da molti misteri, cioè la vicenda della struttura “Stay Behind”,
nota anche con il nome di “Gladio”, che nel dopoguerra operò con
l’apporto di 622 agenti segreti volontari impegnati nella difesa
dei confini orientali d’Italia da possibili minacce
all’integrità territoriale dei Paesi del Patto di Varsavia,
oltre la cosiddetta “cortina di ferro”. E’ l’obiettivo del nuovo
docu-film in Dvd “Tradimento di Stato. Gladio. La Stay Behind in
Italia 1958-1990” con libretto allegato, edito da Aviani&Aviani.
   
A realizzarlo non è stato Giovanni Cismondi, videomaker figlio
dell’ultimo comandante della stessa “Stay Behind”, il generale
di brigata Giuseppe Cismondi. L’opera, che raccoglie
testimonianze inedite degli stessi protagonisti di quelle
vicende, è stata presentata oggi a Udine dall’autore, alla
presenza dell’editore e dell’autore dei testi, Gianfranco
Biondi, davanti all’ex sede del comando di “Gladio”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml