Stupro con droga, pene fino a 11 anni – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 13 MAG – La prima Corte d’Appello di Milano
ha condannato Marco Coazzotti e Mario Caputo a 11 anni e mezzo
di carcere e Guido Guarnieri a 8 anni, imputati per violenza
sessuale aggravata per avere prima stordito con le
benzodiazepine, la cosiddetta ‘droga dello stupro’, e poi
stuprato una ragazza di 22 anni, nell’aprile 2017.
   
I giudici hanno così lievemente ridotto la pena inflitta in
primo grado dal Tribunale, che nel luglio 2018 aveva condannato
Coazzotti e Caputo a 12 anni di reclusione e Guarnieri a 8 anni
e mezzo di reclusione. Dopo la sentenza quest’ultimo ha detto ad
alta voce “fascisti”, rivolgendosi ai magistrati. Il pg Maria
Saracino aveva chiesto la conferma della condanna inflitta in
primo grado. Le motivazioni saranno depositate entro novanta
giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA