Tripoli, stop a 40 aziende straniere – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 9 MAG – Il ministero dell’Economia del governo
di unità libico ha deciso di ordinare la sospensione delle
attività di 40 compagnie straniere nel Paese, inclusa la
francese Total. Le licenze “sono scadute”, si afferma in un
comunicato. “Inviamo una lista di 40 società straniere il cui
mandato é scaduto e finora non hanno presentato domanda di
proroga del permesso ad operare a cominciare da Total”, si
afferma in un documento firmato dal ministro dell’Economia e
industria Ali al-Issawi del governo del premier Fayez al-Sarraj
e indirizzato a varie autorità tra cui “il presidente del
consiglio di amministrazione della Compagnia petrolifera
nazionale”, la Noc. La comunicazione serve “a mettere fine al
loro mandato fino ad una regolarizzazione della loro posizione
conformemente alla normativa”, viene aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA