Truffe a multinazionali, 26 arresti Gdf – Ultima Ora


(ANSA) – TARANTO, 10 LUG – Le Fiamme Gialle del Nucleo di
Polizia Economico Finanziaria di Taranto hanno eseguito 26
misure cautelari (14 in carcere e 12 ai domiciliari) in base a
un’ordinanza del Gip del Tribunale, ritenendo di aver sgominato,
in due anni di indagini, una organizzazione criminale di truffe
ai danni di alcune multinazionali della locazione di beni
tecnologici e sistemi informatici, che riciclava inoltre ingenti
risorse derivanti da varie attività illecite.
   
E’ stato eseguito anche un decreto di sequestro preventivo
per 13,5 milioni di euro nella disponibilità degli indagati di
spicco e di alcuni prestanome. Oltre ai beni mobili, immobili e
finanziari, sono state sequestrate quote del capitale di 60
società, per 18 di queste anche i relativi beni aziendali.
   
V.D., pluripregiudicato, 48enne residente a Grottaglie, è
considerato il fulcro dell’organizzazione. Per l’esecuzione
delle misure personali e patrimoniali, fa sapere la Gdf di
Taranto, sono stati impiegati 39 reparti del Corpo dislocati in
12 regioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA