Ue: Tajani,Gentiloni? Non è buona scelta – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 13 SET – “Non credo sia stata una buona
scelta, quella fatta dal governo, di richiedere il portafoglio
economico in Europa perché rischiamo di avere un commissario
sottoposto all’azione di un vicepresidente. Un commissario che
dovrà far rispettare il patto di stabilità pur con le
flessibilità previste. Ma se l’Italia vuole essere protagonista
del cambiamento del patto di stabilità, non credo che un
commissario economico possa aiutare”. L’ha detto il
vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani, commentando la
scelta di Paolo Gentiloni come commissario agli affari economici
a Bruxelles.
A margine di una conferenza stampa a Roma, Tajani ha
aggiunto: “Era meglio prendere un altro portafoglio ad esempio
l’industria o l’agricoltura o il commercio internazionale”. E ha
concluso: “Non sarà facile per un commissario italiano, svolgere
questa azione. Rischierà di stare in continuo contrasto con
l’Italia”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA