Venezia torna a scavare i suoi canali – Ultima Ora


(ANSA) – VENEZIA, 7 FEB – Il Comune di Venezia ha stanziato
3,5 mln di euro per riprendere lo scavo, a scopo manutentivo, di
21 canali (in gergo rii) del centro storico cittadino. E’ un
opera che viene ripresa dopo molti anni e che rientra nella
‘tradizione’ della manutenzione urbana fin dai tempi della
Serenissima. I lavori cominceranno l’11 febbraio 2019 con lo
scavo in umido (togliendo l’acqua e mettendo agli accessi delle
paratoie) il rio de San Daniele, a Castello. I lavori saranno
eseguiti da Insula Spa ed avranno una durata di 34 giorni.
   
L’operazione si inseriscono in quel progetto più ampio approvato
dalla Giunta comunale che ha stanziato, dal 2016 ad oggi, 4,5
milioni di euro per lo scavo di 28 rii per un totale di oltre 20
mila metri cubi di fanghi da rimuovere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml