Venezuela: Lopez, processo irreversibile – Ultima Ora


(ANSA) – CARACAS, 2 MAG – Leopoldo López, leader del partito
Voluntad Popular, ha assicurato oggi da dentro l’ambasciata
spagnola a Caracas, dove si trova come “ospite” da martedì sera,
che “quello che è cominciato il 30 aprile è irreversibile”.
   
Il leader dell’opposizione al presidente Nicolas Maduro ha
poi rivelato, rende noto il quotidiano El Nacional, che per tre
settimane si è riunito nella sua residenza con comandanti e
generali di diverse componenti della Forza armata nazionale
bolivariana (Fanb) e della polizia.
   
Dopo aver ricordato di avere ottenuto un indulto da Juan
Guaidò, presidente dell’Assemblea nazionale (An)
autoproclamatosi presidente ad interim, López ha sostenuto di
avere dialogato con alleati e alcuni governi del mondo. “Quello
su cui tutti coincidiamo – ha concluso – è lo svolgimento di
libere elezioni in Venezuela. Non vogliamo imporre un governo
‘de facto’, ma libere elezioni”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA