Venezuela: nuovo blackout a Caracas – Ultima Ora


(ANSA) – CARACAS, 11 MAR – Durante la notte scorsa è esploso
un trasformatore elettrico a Baruta, nella periferia di Caracas,
che è stato distrutto totalmente dalle fiamme, e l’incidente ha
portato a una nuova interruzione dell’erogazione elettrica in
vari punti della zona metropolitana della capitale venezuelana,
dove era stata parzialmente ristabilita ieri.
   
I media locali pubblicano oggi foto del trasformatore
distrutto dalle fiamme, mentre sui social circolano vari video
della violenta esplosione, avvenuta intorno alla mezzanotte (le
5 di lunedì in Italia) apparentemente a causa di un
surriscaldamento dei circuiti dopo il ristabilimento della
corrente.
   
Il trasformatore si trova nello stesso quartiere dove, poche
ore prima, decine di persone sono state arrestate durante il
saccheggio di un centro commerciale. A causa della distruzione
della struttura, sono tornate al buio le zone di Santa Ines,
Concresa, Prados del Este, El Penon, Alto Prado, Manzanares,
Baruta, La Tahona e Barrio Santa Cruz.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA